HomeFilosofia praticaUsa il sesso nelle tue tecniche di memorizzazione e metodi di studio

Usa il sesso nelle tue tecniche di memorizzazione e metodi di studio

Immagine Usa il sesso nelle tue tecniche di memorizzazione e metodi di studio

Oggi voglio offrirti uno dei metodi di memorizzazione che può trasformare un automatismo inutile ad uno utile. Ti ricordi di quella volta che ti sei detto questo lo devo ricordare e cinque minuti dopo ti è sfuggito per sempre? O di quella sera prima di addormentarti che, troppo stanco per alzarti e appuntarla, hai ripetuto mentalmente un’informazione sperando di ricordala il giorno dopo? Ma poi come va a finire? Spesso ci si sveglia senza neppure ricordarsi quel pensiero. In questo senso ci vengono in aiuto delle tecniche di memoria semplici semplici.

Metodo #4: Usa il sesso nelle tue tecniche di memorizzazione e metodi di studio

Lo sai che pensi solo al sesso?

Per molti non è una novità. A qualcuno invece potrà sembrare alquanto inverosimile, quasi blasfemo. Devi sapere che le menti delle persone sono fortemente sessualizzate. Il sesso, i pensieri erotici, la nudità, le parti del corpo associate al sesso o immagini simili vagano costantemente nella nostra mente. Chi lavora nel mondo dell’intrattenimento o della pubblicità infatti conosce molto questa cosa. Sa che il sesso e le immagini sessuali hanno un’ottima presa sul pubblico. Questo è il motivo della figona di turno che si presenta sempre nelle pubblicità delle auto, dei profumi o persino dei biscotti.

In ogni pellicola la scena di sesso non manca mai. La pornografia dilaga e cerca di comparire sul tuo schermo anche quando stai visionando un sito di giocattoli. Le allusioni maliziose spesso contornano i discorsi, che siano politici, comici ecc. Fai un breve viaggio sui profili Instagram dei giovani d’oggi e prova ad indovinare qual è il trend del momento.

Fai caso a una cosa. Che tu sia sposato/a, fidanzato/a, single o altro, quante volte ti capita di pensare al sesso o a qualsiasi cosa legato ad esso? Quante immagini di stampo sessuale appaiono nella tua mente quando stai pensando totalmente ad altro? Le associazioni mentali del cervello sfociano spesso in quella direzione perché è ciò che, subliminalmente o meno, assumiamo dal mondo, da ciò che esternamente va a riempire la mente.

Metodi di memorizzazione: una tecnica per memorizzare meglio

Utilizzando le ultime considerazioni e avendo una minima familiarità con questo tipo di tecniche mi è venuta in mente un metodo che potrà aiutarti a saldare nella tua mente ciò che vuoi.

Partiamo da una regola base di memorizzazione. I classici modi per memorizzare prevedono la ripetizione verbale. Magari riuscirai nell’intento ma sprecherai molto tempo per farlo. Il processo comunque non è adatto alla memorizzazione a lungo termine. Ti ricordi tutto quello che hai studiato alle medie o alle superiori?

Esiste un altro metodo. Uno più intelligente. Questo metodo per memorizzare consiste nell’associare un’immagine e un’emozione alla cosa che si vuole ricordare. Anche questo modo contiene una certa difficoltà, o almeno è ciò che io ho riscontrato. In pratica, se le informazioni cominciano ad essere molte, le immagini cominciano a scarseggiare. Dopo un po’ queste immagini saranno così “normali” e sbiadite da non colpire più la nostra attenzione cosciente. Anche se ci formiamo correttamente l’immagine mentale, non riusciamo più ad associar loro una giusta emozione.

Tette, frappè, orsi e piste da ballo

Uso un esempio per calcificare meglio questo pensiero. Mettiamo che si voglia memorizzare una certa frase o un comando: domani mattina voglio andare a provare il frappè in quella nuova gelateria e iscrivermi in quella scuola di ballo appena aperta. Se sei a letto e ti ripeti il pensiero un paio di volte è probabile che la mattina dopo non te ne ricorderai. Passerai tutta la mattinata nelle solite faccende di routine. Se invece, prima di addormentarti, crei una certa immagine nella tua mente, stai pur certo che si rivelerà in uno dei tuoi primi pensieri mattutini.

In questo caso abbiamo due desideri, il frappè e il ballo. Io cercherei di unire i due elementi in un’unica immagine. Come ho già detto, immagini classiche e sbiadite sono più difficili da ricordare. Per questo devi creare delle immagini ambigue, fuori dall’ordinario e che suscitino in te un’emozione. Quindi, cosa c’è di meglio, in questo senso, se non delle immagini fortemente sessuali? Non avere timore di eccedere con la bizzarria, la tua mente non ha limiti, sei nel paese delle meraviglie. Se pensi a te stesso normalmente, mentre bevi il frappè o mentre balli, la memorizzazione probabilmente non avverrà mai.

Cosa immaginare?

Sono nel mezzo della pista da ballo mentre vengo accompagnato a ritmo da una sensuale donna nuda, dove al posto dei seni presenta delle enormi coppe gelato. Oppure faccio la breakdance su una morbida superficie che scopro essere un bel fondoschiena gigante mentre piovono coni gelato.

Il processo cerebrale funziona per associazioni. Per questo inserendo certi tipi di elementi (coni gelato, ballare) assieme a fattori sessuali (donna nuda, seni, fondoschiena) la memorizzazione diventa molto più efficace. Ricorda. Ho cercato di non essere volgare né troppo bizzarro. Ma a te nessuno ti vieta di esserlo. 😉

Più l’immagine è bizzarra è più sarà semplice ricordare le informazioni. Credo che questa simpatica tecnica ti potrà essere d’aiuto. Facci sapere se l’hai sperimentata ed ha funzionato. Ci teniamo ad avere dei feedback, lasciaci pure un commento qui sotto.

Alla prossima tecnica e buona vita. Mi raccomando, vivi, non dimenticarti mai di vivere. Nel caso tu abbia paura di dimenticartelo, fissatelo in testa con queste tecniche di memoria. 😀

FINALMENTE È ARRIVATO

Se non ti piace leggere da Pc o smartphone è pronto l’ebook del Project Excape. Se lo desideri puoi sostenere il progetto leggendo in modo ordinato e cronologico gli articoli più significativi, come se fosse un libro.
Scopri l'ebook

In tutte le librerie digitali come Amazon, Kobo, IBS ecc.

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *