HomeCreare la realtàCome posso far avverare un desiderio? Soltanto precedendo il futuro.

Come posso far avverare un desiderio? Soltanto precedendo il futuro.

Immagine Come posso far avverare un desiderio? Soltanto precedendo il futuro

Questo è un articolo che può considerarsi un bonus delle nostre serie Gioca con la Realtà e Crea la tua Realtà.
Ovviamente può essere letto e compreso senza prima aver visionato le serie sopracitate, ma sicuramente, per una panoramica migliore, l’ideale sarebbe esaminare l’articolo dopo averle lette entrambe. Procedi come desideri. Sappi solo che, “come posso far avverare un desiderio?” diverrà una domanda con una risposta soddisfacente.

Che tu sia uno scolaro, un giovane che ha appena finito la maturità e con trepidazione cerca di immettersi nel mondo del lavoro, che tu sia un trentenne desideroso di metter su famiglia o un cinquantenne che vuole rivoluzionare la propria esistenza, è sicuro che tu hai o hai avuto desideri e che tu abbia cercato di realizzarli. Tutti siamo saliti su questa giostra.

Viaggiare per il mondo, mettersi in proprio, costruire la propria casa, trovare la felicità. Tutte queste buone intenzioni che poi, però, vengono del tutto perse durante il tragitto. Perché? I sogni ti sono scivolati di mano durante il tragitto perché quello non era il tuo percorso. Tutti noi siamo costretti in azioni che sostentano il sistema. Cediamo energia per sopperire ai bisogni del mega ingranaggio e non ne abbiamo più per alimentare la concretizzazione dei nostri obiettivi. Questo è il motivo per il quale è necessario trovare la strada giusta, il proprio tragitto. Solo così possiamo far avverare i desideri che bramiamo da una vita.

Gli scopi di mezzo e il traguardo finale

Siamo venuti al mondo per scoprire e per imparare, per esplorare la vita e prenderci quello che desideriamo. Prima di domandarci come si può avverare o rendere concreto un desiderio o un sogno, bisogna rendersi consapevoli di un’informazione.

Ogni nostro desiderio è un desiderio di percorso, non si tratta del nostro desiderio ultimo.

Ogni obiettivo che settimanalmente o annualmente ci prefiggiamo è solo una delle mete di ristoro di quella meravigliosa maratona che è la vita. Non si tratta del traguardo. Per questo è importante sapere qual è il traguardo o, in questo caso, il desiderio ultimo. Questo concetto lo possiamo chiamare vocazione, scopo della propria vita ecc. Qualcuno dice che trovare la propria strada sia la cosa più difficile che ci sia, ma per me invece è una delle questioni più semplici.

Come posso far avverare un desiderio? È importante che tu capisca una cosa

Se i tuoi obiettivi di percorso non sono in armonia col tuo fine ultimo, questo non verrà concretizzato. Quegli stessi obiettivi ti trasportano in un sentiero differente, che non corrisponde al fine ultimo. Dunque, fa che la tua strada in divenire sia cosparsa di desideri affini al tuo desiderio ultimo.

Solo tu conosci la tua situazione di vita e solo tu puoi sapere quali sono le mete di percorso che combaciano col traguardo. Alcuni momenti della vita possono sembrare in totale disaccordo con lo scopo finale. Non farci troppo caso, perché in realtà possono rivelarsi affini ad esso e portare inaspettatamente in prossimità del traguardo. Questo succede raramente e può essere intuito solo da te. Io non posso conoscere ogni aspetto della vita altrui.

Uno strano processo di pensiero/azione per far avverare i propri sogni

Voglio condividere un concetto, o come mi piace dire a volte: una freccia. Questa la potrai sommare a quelle che questo progetto ti ha già fornito in passato. Più frecce contiene la tua faretra (consapevolezza) più possibilità hai di centrare il bersaglio (desiderio).

Nella mia mente il concetto è molto chiaro, ma sono argomentazioni complicate da esprimere. Vediamo se riesco a fartele arrivare chiare come lo sono per me. Cominciamo. Mettiamo caso che te la cavi a suonare la chitarra, ma il tuo strumento non è dei migliori e il suono non è di qualità. Cominci allora a pensare a uno strumento nuovo. A quel punto però giungono i pensieri riguardanti il prezzo e le difficoltà per reperire quei soldi. Da lì partiranno nuovi pensieri ed azioni legati all’acquisto del nuovo oggetto.

Grafico pensieri - presente

Andando a fondo nella questione si può notare un fatto importantissimo: nel momento in cui compiamo un’azione, il processo di pensiero di quell’azione svanisce. Esemplificando, prima di comprare la chitarra pensiamo a come fare, a come guadagnare, al negozio in cui acquistarla ecc. ma quando ci dirigiamo (soldi in mano) dal cassiere il processo di pensiero svanisce. Svanisce perché sappiamo di aver realizzato lo scopo anche se ancora non è accaduto.

Tuttavia questo avviene solo quando siamo molto ma molto vicini a vedere materializzato il fine. L’atteggiamento perfetto consiste nel trasportare questa consapevolezza nella fase iniziale del processo. Un ennesimo grafico riuscirà a chiarire meglio.

Grafico pensieri - futuro

Il concetto dello step successivo

Quando abbiamo un obiettivo, spesso non è altro che un tassello di un obiettivo maggiore. Prendendo in causa l’esempio, il “vero” desiderio non è quello di possedere uno strumento migliore, ma quello di suonare e divertirsi assieme ad altre persone. Come dicevo, tradurre questa consapevolezza quando siamo ancora nella fase iniziale cambia tutto. Quando realizziamo che vogliamo una nuova chitarra non dobbiamo pensare a come ottenerla, ma trasportare i pensieri allo step successivo. Pensare ai modi che ci permetteranno di suonare assieme ad altre persone e agire, andando proprio a cercare queste persone, interessandosi di circoli musicali, prendendo contatti ecc. Ti sembrerà inverosimile ma questo processo di azione/pensiero concretizzerà automaticamente il possesso della chitarra, che essa sia comprata, regalata o trovata.

Se la nostra coscienza pone l’attenzione nello step successivo è già consapevole di avere la chitarra in tasca, perché indispensabile per suonare in un gruppo o altro. Siamo dentro il processo di azione dello step successivo e i pensieri sul come fare soldi per acquistare lo strumento vengono annullati. Li abbiamo già “in tasca”.

Si può inoltre vedere dal grafico alcuni esempi di scopo finale. Se avremo chiaro fin dal principio lo scopo ultimo, i tasselli precedenti si realizzeranno ancor più facilmente. Se sappiamo di essere tutt’uno col ritmo o se il nostro fine è emozionare gli altri attraverso le vibrazioni, allora strumenti musicali, ballate e suonate pioveranno nella nostra vita come acquazzoni nella stagione delle piogge. La nostra coscienza deve sempre essere un passo avanti a ciò che ora desideriamo.

Il traguardo è un miraggio

Questo evidenzia l’importanza del discorso che facevo a inizio articolo. Conoscere chi siamo, o qual è la nostra vocazione chiarisce e illumina meglio il sentiero. Ma ricorda che anche il traguardo finale è un’illusione, perché nella vita non esiste traguardo. La propria vocazione non consiste nel nastro di fine corsa. Essa si rivela e può essere espletata ogni secondo della nostra esistenza. Realizzare i propri desideri sembra sempre qualcosa di troppo lontano, ma questo perché continuiamo a inseguirli e a percepirli distasti e sbiaditi. Il sogno non va seguito, dobbiamo precederlo. Come posso far avverare un desiderio allora? Rimanendo collegato/focalizzato al desiderio successivo, o a quello seguente, sempre che si riesca a “vederlo”.

Articoli consigliati: Tafti la sacerdotessa: una recensione dal futuro. Sai che il Buddha mi ha rivelato come realizzare i propri sogni? E, Le balle sull’energia spirituale: si tratta solo di consapevolezza.

FINALMENTE È ARRIVATO

Se non ti piace leggere da Pc o smartphone è pronto l’ebook del Project Excape. Se lo desideri puoi sostenere il progetto leggendo in modo ordinato e cronologico gli articoli più significativi, come se fosse un libro.
Scopri l'ebook

In tutte le librerie digitali come Amazon, Kobo, IBS ecc.

2 commenti su “Come posso far avverare un desiderio? Soltanto precedendo il futuro.”

  1. Indubbiamente il blog-sito migliore che abbia mai visto su internet… il valore che create con questi articoli è inestimabile… continuate così!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *