HomeRapporti interpersonaliCome essere felici nella vita? Smetti di cercare l’amore

Come essere felici nella vita? Smetti di cercare l’amore

Immagine Come essere felici nella vita? Smetti di cercare l'amore

Questo progetto si fonda sulla comprensione della felicità e sul ritorno ad uno stile di vita originale in modo che la felicità possa ripresentarsi. Molti non hanno le idee ben chiare su cosa sia il vero stato di felicità, così come molti non sanno nemmeno che la felicità dovrebbe essere una condizione normale, una compagna perenne. Oggi però non ti diremo come essere felici nella vita, o meglio, non ci accontenteremo di un discorso generalizzato. Oggi faremo luce su un aspetto che permette di capire cos’è la vera felicità e l’illusione di essere felici. Un comportamento pratico. Sei curioso di conoscerlo e di poterlo tradurre nella tua vita?

La felicità è negli altri

Quando uno si pone la domanda come essere felici nella vita nell’immediato associa ad essa elementi diversi: forme di guadagno e forme di accumulo, che siano oggetti o sentimenti. Guadagnare denaro, prendersi ciò che si vuole, realizzare i propri sogni, fare in modo di provare sempre più emozioni positive. Questo paradigma, per le persone che si trovano in un sentiero differente, viene riconosciuto come un atteggiamento inconsapevole. Si tratta della risposta classica dell’uomo comune, istruito in modo eguale dalla società.

Chi ha provato sulla propria pelle che il mero materialismo non è portatore della vera felicità “si sposta un po’ più in alto”. E allora cerca questa gioia nei rapporti con gli altri o in contesti che cercano di trascendere il materiale. Si ricorda, infatti, come si sentiva beato ed energico quando da ragazzo era innamorato. Non doveva nemmeno aspettare il suono della sveglia, perché la sua voglia di vivere lo destava di prima mattina. La felicità è quando trovi qualcuno che ti ama veramente per quello che sei. Questo è il pensiero comune di chi si crede un po’ più speciale dell’umanoide di stampo capitalista.

Il successo dei romanzi d’amore

Come non riuscire a rendersi conto, però, che voler essere amati implica la stessa bramosia di guadagno, anche se si tratta di un guadagno più nobile. Non ti sei mai chiesto il perché di questa “amorosa impennata” nelle vendite dei romanzi in questi ultimi anni? Più l’ambiente è grigio e noioso più l’uomo cerca di evadere servendosi di svaghi diversi. Il romanzo d’amore fa bene il suo gioco: catapulta il lettore in situazioni che lui stesso vorrebbe vivere, e in qualche modo crea un’effervescenza di emozioni che mancano da troppo tempo nella sua vita reale. Non voglio mettere ogni opzione dentro un unico insieme ma, di solito, più il livello di infelicità è marcato più le fantasticherie e i romanzi rosa hanno successo.

Essere appassionati del genere è un conto, cercare la felicità nell’evasione, “rosa” o meno che sia, dimostra come si tenti di essere felici nella vita, scappando però da essa.

Come essere felici nella vita se nemmeno l’essere amati funziona?

Nemmeno l’amore può rendermi felice? È forse questo che ti stai chiedendo? Io credo di sì, perché si tratta di ciò che ho esperito nella mia esistenza. Non raccontiamocela amici, tutti cercano l’amore, qualcuno che ci ami, che ci faccia sentire unici e speciali. Siamo così anonimi nel mondo che quando qualcuno si accorge che esistiamo l’intero mondo si trasforma, e allora cominciamo a dare valore a quella persona che finalmente si è accorta di noi.

Tutti cercano di essere amati ma tutti sono infelici. Non certo tutti, va bene, ma quasi. Non è che forse, come al solito, agiamo sempre al contrario? Essere felici nella vita dovrebbe essere facile come bere un bicchier d’acqua, ma solo se rispettiamo la nostra natura umana. Al principio di una relazione siamo euforici, eccitati, ma dopo qualche mese o qualche anno quel vuoto ritorna a farsi sentire. Come si può credere che questa sia la felicità?

Come essere felici nella vita - Stampelle

Amore come stampella

A mio avviso, il voler essere amati è una delle tante reazioni alla sofferenza indotta dalla società moderna. La felicità è nella radice, non nel pitturare le foglie secche e prossime alla caduta. Quasi ogni cosa oggi è stata privata della sua essenza, per essere trasformata in un sostegno. Anche le emozioni sono diventate delle stampelle, anche i sentimenti, anche la brama di amore. Provare e riprovare emozioni che solo lui riesce a darmi, che solo lei riesce a regalarmi. Eppure, se guardi nel pozzo, quello scavato al tuo interno, ne percepisci sempre il gelido vuoto. C’è ancora qualcosa che non riesci a capire, a colmare, vero? Questo però è un piccolo lavoro introspettivo che non tutti vogliono fare. Il pozzo è troppo buio ed è meglio non guardare.

Articolo consigliato: Differenza tra innamoramento e amore: qual è lo scopo di queste due forze?

L’inarrestabile equilibrio amoroso del pianeta

L’uomo è empatico e compassionevole per natura. La bontà è una nostra caratteristica primaria ed innata. Chi afferma il contrario non si è preso la briga di andare alla radice e si accontenta di vivere per luoghi comuni. Le prove di queste affermazioni le hai già lette in articoli passati, cerco di non ripetermi troppo pur prendendo in causa argomenti coesi tra loro.

Se, dunque, comprendiamo la nostra natura e innalziamo (concretamente) la qualità del nostro vivere, riusciamo a vedere meglio. Perché tutto è ciò che sembra, ma bisogna saper guardare… Si giunge ad una consapevolezza incontaminata dalle compensazioni generate dai vari stress. Vuoi sapere quale?

Non è l’essere amati che dona la felicità. È l’amare che riesce a farti capire come si può essere felici nella vita.

Ascolta! Nel mondo tutti vogliono essere amati, giusto? Così qualcuno ama qualcun altro, qualcuno non amerà nessuno, qualcuno verrà amato e via dicendo. Così permarrà un disequilibrio, dove qualcuno è amato e qualcun altro no. Se invece ognuno di noi capisse che il vero desiderio dell’animo umano non è essere amati ma amare: tutti sarebbero amati.

Articolo consigliato: L’amore non corrisposto non esiste.

Ecco l’equilibrio. In un mondo in cui tutti rispettano il desiderio di amare nessuno sarebbe contagiato dalla brama d’amore. Non può esserci equilibrio se tutti cercano disperatamente qualcuno che li ami. Se tutti amassero non ci si dovrebbe preoccupare di nulla. Capisci? Dobbiamo svegliarci, e questo può avvenire solo nella pratica quotidiana. Realizzare come essere felici nella vita non lo si fa continuando a leggere libri sulla felicità, ma tramite l’azione pratica.

Amare non significa rendere più sopportabile la propria solitudine

Amare non consiste nell’affogare i propri crucci nell’amore. L’amore non serve a farti evadere dalla realtà, ma trasmigra alla realtà, quella vera. Come afferma Anthony De Mello amare non significa rendere più sopportabile la propria solitudine. Rispettando la vera natura umana il tuo benessere nell’amare gli altri esseri è una condizione che non viene direttamente ricercata, è la normale conseguenza.

Tutti cercano di essere felici nella vita ma spesso non capiscono come fare. Questo mondo disequilibrato (vedi mondo umano) depaupera il nostro intelletto e fornisce soluzioni che hanno a che fare col raggiungimento di un piacere veloce. Più simile a un spegnere la sete che a trovare la fonte. Ma il piacere non è la felicità, attenzione. Il piacere dell’essere amati non è la felicità, amare invece può ribaltare la situazione. Accorgiti di quanto hai da regalare.

Articoli consigliati: Quello che tutti dovrebbero sapere sull’Amore Incondizionato. Cos’è realmente l’ego? Finiamola di bastonarlo, L’unica cura esistente per la dipendenza affettiva E Sessualità di coppia oggi: una banale rincorsa all’orgasmo.

FINALMENTE È ARRIVATO

Se non ti piace leggere da Pc o smartphone è pronto l’ebook del Project Excape. Se lo desideri puoi sostenere il progetto leggendo in modo ordinato e cronologico gli articoli più significativi, come se fosse un libro.
Scopri l'ebook

In tutte le librerie digitali come Amazon, Kobo, IBS ecc.

4 commenti su “Come essere felici nella vita? Smetti di cercare l’amore”

    1. Andrea Di Lauro

      Qualcuno potrebbe dire che non riuscirebbe mai ad amare un ragno, eppure sono così belli. Se ne stanno tranquilli nel loro angolino, non fanno rumore, catturano le zanzare, cosa chiedere di più 🙂

  1. Amare qualcuno che non ricambia il tuo sentimento non è tanto gratificante, è straziante…l’amore incondizionato non può renderti felice

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *