HomeStile di vitaCome aumentare la forza di volontà? Trasforma la tua vita in un gioco di ruolo

Come aumentare la forza di volontà? Trasforma la tua vita in un gioco di ruolo

In passato ero un assiduo giocare di videogiochi. Dai tredici ai vent’anni ho dedicato molto tempo a questo svago. Per alcuni aspetti rimpiango un pochino tutto quel tempo che avrei potuto utilizzare per le mie vere passioni, però sono anche felice di quelle esperienze. Cosa mai avrò potuto imparare dai videogiochi, e soprattutto, cosa c’entrano col desiderio di aumentare la propria forza di volontà??

Vita reale VS gioco di ruolo

Premetto che ho abbandonato quel passatempo non perché da un giorno all’altro li ho reputati infantili o altro, ma perché i singoli titoli cominciavano a perdere il loro profumo originale. Quella indescrivibile e passionale energia, quell’anima che sempre è presente nelle creazioni di qualità. La schiera di titoli copia e incolla che prese il via alcuni anni fa mi fece desistere dal perdere tempo inutilmente. Avevo di meglio da fare nella vita.

Per l’argomento in questione voglio prendere ad esempio il gioco di ruolo in stile classico. Hai presente? Abbiamo un protagonista inesperto che parte per un’avventura colma di sfide e pericoli. Durante il tragitto acquisterà via via esperienza, intelligenza, forza, destrezza, attrezzi vari e altre qualità analoghe. Conquisterà amicizie, alleati, vittorie, sconfitte, oggetti rari… esplorerà nuove lande, villaggi, culture sconosciute. Per fare un esempio, mi viene in mente Final Fantasy. Già sentito? Ecco. Ricordi le sensazioni che donavano quelle opere? Se non hai avuto modo di fare la conoscenza di storie simili non c’è da preoccuparsi, il senso del discorso non cambia.

Quello che cerco di estrapolare dal gioco di ruolo rispecchia l’opposto del modo comune di affrontare la vita. Non a caso ho usato il verbo “affrontare”, vocabolo che evito come la peste quando viene accompagnato alla parola vita. La vita reale viene sempre intesa come una battaglia da affrontare faticosamente dalla persona media. Nel gioco invece, l’avventura dona piacere. Per sua stessa natura regala la gioia della scoperta, della libertà, del poter fare esperienze diverse.

È vero, anche nel gioco di ruolo ci sono problemi, imprevisti e ostacoli da affrontare, ma ricordo che mentre facevo allenare il mio personaggio per farlo diventare più forte provavo piacere. Al contrario, nella vita normale, allenarsi per un risultato, o per il conseguimento di qualsiasi obiettivo, è sempre noioso, ripetitivo, faticoso. Bisogna sempre forzarsi e questo, chiaramente, non ci piace. Spesso si crede che per ovviare a questi problemi si debba aumentare la propria forza di volontà, ma molti di noi credono di non possederne mai abbastanza.

Forza di volontà VS piacere

Qui corrono in aiuto i discorsi e le tecniche che promettono un accrescimento della determinazione o dell’impegno. Ne ho letti a bizzeffe di contenuti che parlavano di come aumentare la forza di volontà, conseguire velocemente gli obiettivi, resilienza, motivazione ecc.

Che dire, questi, secondo me, servono solo a rendere euforico l’ascoltatore di turno per alcune ore, o se va bene qualche giorno, ma difficilmente più a lungo. Il Project Excape ha già parlato dell’argomento nell’articolo Stati d’animo positivi VS Forza di volontà: smettila di combattere,  dove si viene a capire la vera causa della svogliatezza e dell’inattività dell’uomo comune. La forza di volontà non c’entra proprio nulla. Dipende tutto dallo stato d’animo, lì risiede la vera causa dei nostri pensieri, delle nostre azioni e del mancato conseguimento degli obiettivi. Lì va l’attenzione, ma in questo articolo voglio equipaggiarti di un’arma in più (dato che si parla di gioco di ruolo 😀 ).

Giocare anche nella vita reale è il consiglio di oggi. Muoversi tra le strade e gli uffici moderni come se fossimo calati in un ipogeo nascosto, in luoghi ancestrali mai solcati da occhi umani. Ogni persona che incontriamo può trasformarsi in un nostro compagno di avventura, ogni sfida vissuta col pretesto di una vittoria che ci renderà più esperti. Siamo i protagonisti di una storia epica che viene scritta ogni giorno: la nostra vita. Questo è fantastico, perché possiamo godere della libertà di scelta concessa a tutti noi.

Bisogna giocare, giocare molto. E tramite l’intelligenza trasformare in gioco ciò che non lo è.

Prova a trasporre il piacere che hai provato nelle storie fantastiche fino al concreto delle esperienze della tua vita. In questo caso è molto divertente paragonarsi al protagonista di un’avventura epica che deve migliorarsi in ogni settore. Così, anche nella vita vera sarà divertente migliorare la propria resistenza fisica, la forza, l’agilità, i sensi, la capacità logica, l’intelligenza, la cultura generale, la capacità di relazione con gli altri, la diplomazia, l’empatia…

Aumentare la forza di volontà e il piacere dell'ascesa

Non si tratta di aumentare la forza di volontà, ma del piacere di scalare

Ogni punto conquistato è una goduria, ogni goccia di sudore ci dice che siamo sempre più vicini alla meta dell’avventuriero. Esplorare la vita come il protagonista del nostro videogioco, se fatto sinceramente e senza forzature, può avvicinarci ad uno stile di vita più vero, più umano. E questo non ha niente a che vedere con l’incremento della forza di volontà. Quando giochiamo lo facciamo per piacere, non per volontà. Non tutte le persone, però, provano piacere durante la scalata, e questo succede principalmente per due motivi:

1- La meta che la persona ha scelto non combacia col suo volere, altrimenti il percorso sarebbe piacevole

2- Si sforza perché non possiede energia vitale, ciò che viene fatto con sforzo non può essere piacevole.

Se ci facciamo barcamenare dalle circostanze significa che possediamo un’autostima a dir poco inesistente. Non contiamo nulla e non abbiamo la capacità di influire sulla nostra vita. Significa che abbiamo deciso di regalare il potere di assaporare la vita e di provare piacere alle altre persone, agli eventi, alle futilità del periodo. Se perderai alla lotteria sarai furioso, se vincerai alla lotteria sarai euforico, ma nel profondo sarai infelice perché sai di non valere niente.

Chi è euforico nei giorni felici sarà depresso in quelli tristi (Hagakure).

Ogni scalino invece, se valicato con lo spirito del giocatore, sarà una goduria. Punto dopo punto, ostacolo dopo ostacolo, marciamo in foreste esotiche, ci ristoriamo in locande umide, ascoltiamo i discorsi più disparati, ci uniamo a forestieri come noi, affrontiamo i mostri e accaparriamo i tesori. E non ci importa della meta, perché la meta è divenire più forti, più esperti, più intelligenti

Non stiamo scappando dalla realtà

Se segui da un po’ i nostri articoli, forse questo discorso potrà suonare incoerente, perché spesso abbiamo affermato che scappare dalla vita verso piaceri che si trasformano in dipendenze non ha senso. Non porta a nulla se non a un’esistenza infelice e patetica. Questo atteggiamento è solo un piccolo aiuto, che può rivelarsi un sostegno nei giorni più pesanti, oppure per amplificare maggiormente le esperienze piacevoli. Tuttavia i cambiamenti vanno apportati in ciò che ogni giorno facciamo, fin nei fatti più scontati e banali. In sostanza, cambiare totalmente lo stile di vita.

Come ho detto, questo articolo può sembrare incoerente, ma non è così. Non ti stiamo incitando a scappare dalla tua vita reale. No, non è questo il nostro messaggio: non è scappare nella fantasia, ma portare la fantasia nella realtà. Trasforma la tua vita in un gioco di ruolo, e abbandona la sopravvalutata forza di volontà, avrai solo di che goderne. Perché le tue azioni dureranno nel lungo periodo senza bisogno di sforzo. Ciò che viene eseguito con costanza e piacere regala risultati tangibili e inaspettati, altro che aumentare la forza di volontà. Questo è uno dei tranelli dello sviluppo personale indirizzato al perfezionismo, il quale può durare nel tempo solo se impregnato da un aspetto ludico.

Articoli consigliati: Come essere sempre felici? È veramente facile, a patto che… E Come raggiungere un obiettivo: ecco come saboti i tuoi piani.

FINALMENTE È ARRIVATO

Se non ti piace leggere da Pc o smartphone è pronto l’ebook del Project Excape. Se lo desideri puoi sostenere il progetto leggendo in modo ordinato e cronologico gli articoli più significativi, come se fosse un libro.
Scopri l'ebook

In tutte le librerie digitali come Amazon, Kobo, IBS ecc.

2 commenti su “Come aumentare la forza di volontà? Trasforma la tua vita in un gioco di ruolo”

  1. Sono d’accordo! Approvo questa interazione gioco-vita, interessante sostituto del discorso “giochi cattivi che rovinano i ragazzi”. Come se fossero le cose a rovinare noi, e non viceversa! Nei videogiochi si possono trovare anche altre ispirazioni, oltre all’evoluzione dell’eroe. Ho da poco finito di giocare The Witcher 3, e posso dirti che Geralt von Rivia impone scelte etiche per niente banali. Vita avventura, certo, prendendo spunto da tutto; e sfido qualunque avventura a essere più avvincente. 😉

    1. Grazie, mi fa piacere il tuo commento, che già avevo previsto, dato che mi hai spifferato la tua passione 🙂
      Ogni forma di comunicazione, se è di qualità, può emozionare ed essere utile senza distinzione.
      Non so perché ma ora mi è arrivata un’immagine di un ipotetico me novantenne che produce videogiochi in un mondo molto strano. Meglio che me ne vada a dormire va 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *